Un laboratorio all’avanguardia

polilux-costruzioneIl laboratorio, punto cardine del processo produttivo, raccoglie giornalmente le montature dei vari punti vendita nonché di tutti gli ottici che si avvalgono della nostra collaborazione ed assistenza: circa 200 montaggi al giorno con un personale di 5 tecnici.

La prima fase consiste nell’individuazione delle lenti da montare, che si dividono in due tipologie: lenti semplici, la cui preparazione e realizzazione del prodotto finale avviene nell’arco della stessa giornata; e lenti su ricetta medica che necessitano di un processo di produzione e lavorazione più complesso, allungando di 24 ore la consegna al cliente.

La seconda fase, sempre di preparazione, consiste nella compilazione della cartella, ossia il passaggio di dati posti sul nostro database al fine di memorizzare i dati anagrafici del cliente, la correzione medica e la forma scelta della lente.

Con la terza fase si entra nel processo di lavorazione vero e proprio costituita dalla centratura o timbratura della lente. Essa avviene tramite un macchinario denominato Frontifocometro manuale ed uno elettronico. La centratura avviene attraverso un controllo lenti e applicazione delal correzione come da ricetta medica.

forma-lenteLa quarta fase, ovvero la forma della lente, viene operata attraverso l’utilizzo di una apposita apparecchiatura chiamate Fourtracer (dimatore). Essa serve per tracciare la forma della lente. Anche di questo macchinario ci sono due versioni: il CAD5 di ultima generazione che consente di immagazzinare le forme e modificare le lenti in uno specifico archivio aziendale . l’altro tipo, chiamato CAD3 (manuale), permette di prendere le varie forme delle lenti, come il precedente, ma non immagazzina i dati. Successivamente le lenti vengono centrate in base alle forme prese in precedenza.

Ntaglio-lenteella quinta fase, dopo le operazioni elencate in precedenza, le lenti lavorate vengono spostate, a secondo dal taglio da effettuare, su altre apparecchiature:

  • Briot Weco 890 industriale
  • Briot Weco 430/450
  • Briot Weco zet 90

Nella sesta fase, dopo il taglio delle lenti, le cassette con i montaggi vengono smistati e allocate alla fase di controllo e successivamente smistate ai vari reparti di lavorazione tipo colorazione, montaggi glasant e nilor.

La settima fase consiste nel controllo qualità, questo controllo viene effettuato nuovamente con il fonti focometro controllando che le caratteristiche siano conformi alle ricette mediche impostate e che siano rispettate tutte le fasi della lavorazione al meglio. Nel caso venissero riscontrate anomalie, gli occhiali vengono rimessi in lavorazione a partire dalla fase iniziale.

Nell’ottava fase a controllo ultimato gli occhiali passano agli uffici contabili per la bollettazione e quindi pronti per essere spediti ai vari punti vendita dove i nostri ottici provvederanno alla consegna al cliente